Obbligo di possesso e di esibizione Green Pass COVID-19

Mercoledì, 18 Agosto 2021
Obbligo di possesso e di esibizione Green Pass COVID-19

(art. 1 comma 6 Decreto Legge n. 111 del 6 agosto 2021).


In conformità alle disposizioni di legge di cui all’oggetto si comunica:

  • che a partire dal 1° settembre 2021 e fino al 31 dicembre 2021 sussiste l’obbligo per il personale scolastico (docente e non docente) di possesso e di esibizione di certificazione verde COVID-19 – cosiddetto “Green Pass” (ad esclusione dei soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata in coerenza con la Circolare del Ministero della Salute n. 35309 del 4 agosto 2021).

A tal proposito si segnala che la certificazione verde COVID-19 è rilasciata:

  • a completamento del ciclo vaccinale (vaccino monodose o a doppia dose), con una validità di 9 mesi;
  • dopo la somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo fino alla data prevista per la somministrazione della seconda dose (nel caso di vaccino a doppia dose);
  • a seguito di guarigione certificata dall'infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
  • a seguito di effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (validità 48 ore).

La certificazione verde ha in ogni caso una validità di nove mesi dal completamento del ciclo vaccinale.
Ai soggetti che per condizione medica non possono completare o ricevere la vaccinazione per ottenere una certificazione verde COVID-19 le autorità sanitarie competenti rilasceranno in formato cartaceo apposita certificazione di esenzione dalla vaccinazione anti-SARS-CoV-2, che potrà avere una validità massima fino al 30 settembre 2021, salvo ulteriori disposizioni, come da circolare n. 0035309 del 04/08/2021 del Ministero della Salute.
Il personale scolastico non in possesso e/o che non esibisca la certificazione verde COVID-19 non potrà prestare servizio e sarà considerato in assenza ingiustificata. A decorrere dal quinto giorno di assenza il rapporto di lavoro sarà sospeso e non saranno dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato. Inoltre il personale scolastico in parola sarà soggetto a sanzione amministrativa, salvo che il fatto non costituisca reato.
Si confida nel senso di responsabilità e nella disponibilità alla collaborazione di ciascuno.


Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Rossana Gentilini